UA-82445184-1

Broker ECN/STP in Italia 2018

Il trading ECN è considerato il modello di mercato più trasparente che può essere eseguito dietro la superficie di trading di un broker Forex: Nessun conflitto di interessi, spread ristretti e parità di accesso al book degli ordini per tutti i partecipanti alla rete sono gli argomenti principali di ECN / I mediatori di STP hanno avanzato la loro offerta.

Broker Deposito Regolamentazione Link

$100 scopri di più
$10000 scopri di più
$1000 scopri di più
$200 scopri di più
$200 scopri di più
$500 scopri di più
$500 scopri di più
$2000 scopri di più
$300 scopri di più
$100 scopri di più

La sigla ECN sta per "Electronic Communication Network" e si riferisce in connessione con la negoziazione in valuta estera a modelli di mercato che collegano operatori privati ​​ad una rete. Oltre ad altri investitori privati, la rete comprende banche, broker e altre reti. In parole povere, tutti i partecipanti alla rete possono offrire liquidità e richiederla: una ECN è un mercato fuori borsa per il trading FX.

Come su qualsiasi altro (reale) mercato, i prezzi avvengono attraverso l'offerta e la domanda. Più partecipanti sono collegati a una ECN, maggiore è la liquidità disponibile sul mercato e più efficiente è il processo di determinazione dei prezzi sul mercato. Il prezzo efficiente nel commercio Forex è sinonimo di spread ridotti e profondità del mercato.

Con ECN Trading, i broker ECN / STP integrano i loro clienti di trading direttamente in una sorta di rete di liquidità. Tutti i partecipanti all'interno di questa rete hanno la possibilità di inserire gli ordini direttamente nel book degli ordini del broker ECN / STP. Una volta che gli ordini sono stati inseriti nel book degli ordini, possono essere visualizzati e tracciati in qualsiasi momento. Di solito gli ordini possono essere inseriti anche negli spread nel book degli ordini.

Il servizio di ECN / STP Brokers consiste nel fornire accesso alla rete e all'elaborazione tecnica. I broker inoltrano gli ordini dei loro clienti alla piattaforma di trading elettronica della rete, dove vengono eseguiti.

Come già accennato, i prezzi sono determinati dalla domanda e dall'offerta, su cui il Broker ECN / STP non ha alcuna influenza. Nella migliore delle ipotesi, non ci sono spread da pagare per questo. Poiché i broker ECN / STP non beneficiano dello spread, generalmente offrono spread vantaggiosi con una piccola differenza tra il prezzo di offerta e il prezzo di domanda (differenza tra domanda e offerta). I broker ECN / STP generano generalmente le loro vendite calcolando una commissione.

Un broker ECN / STP offre ai suoi clienti numerosi vantaggi. Ad esempio, i commercianti di forex nei broker ECN / STP beneficiano di spread relativamente ristretti. Inoltre, il calcolo delle commissioni a ECN / STP Broker è molto più trasparente rispetto al trading STP dovuto all'accesso al book degli ordini. Tuttavia, i clienti di ECN / STP Broker traggono vantaggio non solo dall'elevata trasparenza di questo modello di business, ma anche dall'accesso diretto al mercato dei cambi, dall'elevato risparmio sui costi e dall'elevata liquidità.

Pertanto, il modello di mercato dei broker ECN / STP differisce fondamentalmente da quello di altri tipi di broker. I broker ECN / STP sono "broker" nel senso più stretto: la remunerazione è esclusivamente per l'inoltro degli ordini all'ECN / STP e l'elaborazione tecnica inclusa la gestione degli account, ecc. I "veri" broker ECN / STP quindi guadagnano denaro esclusivamente tramite commissioni . I prezzi e quindi anche gli spread nell'ECN, d'altro canto, sono al di fuori del controllo del broker e sono regolati esclusivamente dall'offerta e dalla domanda sul mercato virtuale.

Per confronto: i market maker inizialmente non inoltrano gli ordini dei clienti, ma eseguono gli ordini compensandoli con posizioni opposte di altri clienti e, se necessario, si posizionano anche nella controparte con il cliente. Se gli operatori di mercato proteggono le posizioni nette strapiombanti e quindi evitano i conflitti di interesse, è difficile per i commercianti capire da fuori. Nel peggiore dei casi, i market maker guadagnano denaro negoziando contro i loro stessi clienti e determinano anche i prezzi di liquidazione, dal momento che il "market making" non è per definizione un mercato nel vero senso della parola.

I broker STP sono considerati dagli utenti avanzati come un'alternativa significativamente migliore ai market maker. Negoziazione STP (Straight Through Processing) significa che i broker inoltrano gli ordini dei clienti a un pool di liquidità e li fanno eseguire lì. Le banche e altri partecipanti al mercato istituzionale, ad esempio, sono collegati al pool.

Questo modello di mercato è molto meno trasparente dell'ECN Trading per diversi motivi. In primo luogo, è difficile vedere dall'esterno quali regole vengono utilizzate per eseguire gli ordini. In secondo luogo, non è chiaro che cosa cambi il broker faccia al prezzo prima che sia quotato nella piattaforma di trading del cliente. Le pratiche di mercato sono, ad esempio, i ricarichi sugli spread del pool di banche. Terzo, è (spesso, ma non sempre) poco chiaro quante e quali banche sono collegate al pool. In casi estremi, il "pool" è costituito da un'unica banca, che quindi agisce come un market maker mascherato.

A differenza di un ECN, un pool di liquidità STP è semplicemente il risultato di relazioni contrattuali tra un broker e banche partner. I commercianti difficilmente possono stimare da fuori quali accordi esistono in relazione ai volumi degli ordini, alla remunerazione degli intermediari, ecc. E secondo quali modelli algoritmici i prezzi nella piattaforma di negoziazione derivano da quelli del pool bancario. La situazione è diversa per i broker "reali" di ECN / STP: in questo modello di mercato, il broker non ha interessi economici nei prezzi e gli ordini vengono eseguiti in base a regole di esecuzione fisse e pubblicamente disponibili ("regole di corrispondenza"). Non influisce direttamente sul risultato operativo del broker, a prescindere dal fatto che i prezzi siano fissati a 0,1 o 3,0 pips distribuiti, soprattutto perché questo è al di fuori del controllo del broker. L'unico interesse commerciale di un broker ECN / STP è di eseguire i maggiori volumi di ordini possibili, in quanto riduce i costi unitari e aumenta i ricavi attraverso le commissioni. Di conseguenza, non vi sono conflitti di interesse tra broker e cliente presso ECN "in forma pura". Tuttavia, anche i modelli di mercato ECN non sono privi di punti deboli. Il più grande è che l'ECN "nella sua forma più pura" non è sempre obbligatorio. Gli intermediari potrebbero inoltrare alcuni degli ordini alla rete ed eseguirne alcuni come market maker. Questa pratica è nota ai broker di STP: alcuni broker di questo tipo non inoltrano ordini al di sotto di una determinata dimensione, in determinate coppie di valute o in determinati momenti della giornata al pool bancario e li eseguono invece internamente. I broker sono riluttanti a divulgare tali dettagli sui loro modelli di mercato e nasconderlo dietro formulazioni o strutture non invadenti. I "sospetti" nei confronti di un modello di mercato ibrido sono i broker, ad esempio, che "possono fornire liquidità aggiuntiva oltre a quella fornita nella rete". Dovresti anche dare un'occhiata da vicino se un broker gestisce una succursale aggiuntiva e questa differisce dall'offerta principale attraverso requisiti di capitale inferiori per gli ordini e le aperture degli account. È possibile che gli ordini dei clienti vengano prima fatturati internamente e inoltrati all'ECN su base netta. I requisiti patrimoniali tendono ad essere più alti per i broker ECN / STP che per i market maker e la maggior parte dei broker STP. Questo vale sia per il deposito minimo richiesto per aprire un conto sia per la dimensione minima dell'ordine. Mentre i market maker aprono conti di trading a partire da poche centinaia di euro, la maggior parte dei broker ECN / STP richiede un deposito minimo di 5.000 € o addirittura di cinque cifre. Tuttavia, il gruppo target di broker ECN / STP non è principalmente distinto dai gruppi target di broker con altri modelli di mercato dalla forza finanziaria esposta. I broker ECN / STP sono l'indirizzo giusto per i trader che sono consapevoli dei rischi associati ai conflitti di interesse e desiderano limitare il ruolo del broker nel trading a quello di un fornitore di servizi con un raggio d'azione chiaramente definito. I costi espliciti nella negoziazione ECN non sono obbligatori, ma spesso più economici rispetto ad altri tipi di intermediari. I costi sono costituiti dagli spread del mercato e dalle commissioni del broker. La condizione necessaria per i bassi costi di negoziazione è una ECN con forte liquidità e un broker con un modello a pagamento adatto alle tue abitudini di trading. In termini tecnici, i modelli di mercato ECN non sono limitati al commercio di valute: gli operatori di mercato collegati a una rete possono anche scambiare azioni, materie prime, obbligazioni ecc. Tramite una ECN anziché liquidità in valute diverse. Un noto esempio di questo è il Tradegate di Berlino, che è stata la prima rete tedesca di questo tipo ad essere considerata ECN di Tradegate AG nel 2001. Tuttavia, l'intermediazione ECN / STP non si è affermata al di fuori del commercio di valute in ambito commerciale con clienti privati. Il miglior modello di mercato over-the-counter qui è la negoziazione di CFD utilizzando un modello DMA in cui i prezzi corrispondono a quelli di uno scambio di riferimento o derivano da essi in base a regole fisse. Multilateral Trading Facility (MTF) potrebbe acquisire importanza in futuro. Gli MTF portano anche domanda e offerta attraverso reti con regole di esecuzione. In contrasto con le ECN "classiche", tuttavia, gli MTF sono soggetti a una regolamentazione più severa da parte della Direttiva sui mercati finanziari degli strumenti finanziari (MiFID). In conformità a ciò, la legge tedesca sul commercio di valori mobiliari stabilisce le regole per l'ammissione dei partecipanti al mercato alla rete, le norme di esecuzione e la trasparenza dei prezzi, tra le altre cose.

Se hai scelto ECN come modello di mercato, non dovresti scendere a compromessi e insistere su ECN Trading nella sua forma pura. I modelli di mercato ibridi in cui alcuni degli ordini vengono elaborati internamente o in altro modo fuori dalla rete non sono negoziati con l'ECN e sono confrontati in modo più ragionevole con STP e market making.

L'ECN "reale" è utile solo se la liquidità sul mercato è costantemente elevata, senza che ciò sia garantito solo da interventi concordati contrattualmente dai singoli partecipanti. Un'elevata liquidità è una condizione necessaria per il trading con spread - nel migliore dei casi nessuno - spread. Per mantenere bassi i costi di negoziazione, il modello di commissione di un broker dovrebbe corrispondere alle tue abitudini di ordinamento tipiche: se scambi meno, solitamente le commissioni forfettarie per lotto standard sono più economiche, se scambi molto, un broker con graduazione degressiva è raccomandato.

Certezza sul trattamento degli eventuali obblighi di apportare ulteriori contributi vale anche la pena di dare un'occhiata ai termini e condizioni: alcuni broker escludono l'obbligo di apportare ulteriori contributi in eccesso rispetto al saldo del conto e quindi alleviare i loro clienti dei rischi in connessione con eventi improvvisi e l'improvviso aumento della volatilità.

Oltre ai costi di negoziazione, l'ambiente legale e normativo, compresa l'assicurazione dei depositi, dovrebbe essere il più impegnativo possibile. Come con tutti i broker, il regolamento UE basato sulla MiFID è migliore della regolamentazione internazionale e un broker britannico è preferibile a uno con sede a Cipro su questo punto.

Se hai poca o nessuna esperienza nel trading FX o hai negoziato con un broker con un intenso servizio clienti, dovresti prestare particolare attenzione all'offerta di servizi: il supporto di alcuni provider è disponibile solo in inglese e / o non adeguato a domande dai principianti.

La piattaforma di trading deve anche essere considerata in confronto con i tuoi piani: È possibile il trading automatico? Se sì: in quale linguaggio di programmazione? Il broker consente lo scalping? Quali tipi di ordini sono disponibili e quanto sono validi lo strumento grafico e l'interfaccia utente? Ci sono webinar con live trading? Questo elenco potrebbe essere continuato in una certa misura - un confronto qualificato è più di una semplice lista di informazioni su commissioni e depositi minimi!